Bruxismo sintomi: come riconoscerli e affrontarli per attivare una terapia

Sintomi del bruxismo

Sintomi del bruxismo: qualcosa da non sottovalutare a da tenere sempre sotto controllo.

Quando si parla di bruxismo, intendiamo un atto completamente involontario con cui si stringono e si digrignano i denti. Esistono diverse forme di bruxismo, più o meno gravi, a seconda dei sintomi e delle conseguenze sulla salute.

Questi episodi possono ripetersi diverse volte durante il sonno, acuendosi soprattutto nella cosiddetta fase rem. Purtroppo si tratta di un disturbo piuttosto diffuso, che colpisce senza troppe distinzioni, sia uomini che donne di qualunque età, ma specialmente i più giovani.

Il bruxismo può comportare un eccessivo sfregamento delle arcate dentali con la conseguente usura e il progressivo deterioramento dei denti e della tua salute orale. Inoltre, proprio perché coinvolge la tua muscolatura mandibolare, può anche scatenare fastidi all’intero sistema muscolo-scheletrico.

 

Bruxismo sintomi: come riconoscerli e affrontarli per attivare una terapia corretta

 

In generale non viene individuata nessuna causa specifica dei sintomi del bruxismo, piuttosto un insieme di fattori fisiologici e psicologici che, lavorando in sinergia, scatenano questa patologia.

A livello mentale, possono influire sull’insorgere del sintomi del bruxismo ansia e stress, ma anche tensione emotiva di qualsiasi natura, rabbia, iperattività, frustrazione.

Tra le cause considerate invece fisiologiche ci sono sicuramente la malocclusione dentale, la postura sbagliata, un disturbo del sonno. Anche l’eventuale abuso di caffè, tè, alcol o droghe, così come patologie a carico del sistema nervoso sono collegate indirettamente a questo disturbo.

 

I segnali a cui prestare attenzione

Spesso, purtroppo, non riesci a renderti conto se soffri o meno di sintomi del bruxismo. Tuttavia, ci sono alcune spie importanti da valutare assieme al tuo dentista per capire se questo disturbo ti affligge oppure no.

Un indolenzimento alla mandibola quando ti svegli, un’eccessiva stanchezza di prima mattina, dolori cronici a carico della cervicale e delle spalle, una sensazione di rigidità articolare di tutta la zona mandibolare e del collo, possono essere tutti sintomi del bruxismo.

 

Come curare il bruxismo

L’unico modo per tenere sotto controllo i sintomi del bruxismo e fermarlo è indossare un bite durante la notte. Per questo, se presenti uno o più dei sintomi elencati precedentemente, il consiglio principale è di rivolgerti allo studio dentistico biliotti & partners che ti aiuterà a valutare la situazione e la soluzione più indicata per te.

COMPILA IL FORM
E VERRAI CONTATTATO
DAL NOSTRO PERSONALE,
OPPURE CHIAMACI AL NUMERO
0321 62 82 62


Nome e Cognome*

Telefono*

Email*

Messaggio*




Accetto trattamento privacy secondo Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016


PRENOTA LA TUA VISITA NEL NOSTRO STUDIO

scopri un nuovo approccio di cura odontoiatrica